scatto wireless per Hasselblad EL

Cercando online qualche soluzione commerciale per avere uno scatto a distanza con la Hasselblad 500 ELM, ho trovato alcune soluzioni (tra cui il diffuso PocketWizard) molto affidabili e professionali, prestazioni che chiaramente si pagano. Anche nel settore DIY ce ne sono un paio di interessanti costruite con Arduino, ma che sia per ragioni di costi che di complessitą ho scartato dopo poco.
Quello che volevo era una soluzione che fosse semplice ed economica.

Ho trovato una possibile soluzione in un prodotto diffuso e a basso costo, si tratta di piccole schede elettroniche con un relé che permettono di accendere a distanza apparecchiature elettriche; si trovano frequentemente nei siti di domotica e automazione come "centralina telecomando". Il costo si aggira intorno ai 20 euro, poco più o poco meno a seconda dei negozi e questo circuito è praticamente la sola cosa che ci serve per realizzare il tutto! Questa è la scheda elettronica che ho utilizzato.

Personalmente ho optato per il modello base, con un solo canale e un solo relé, ma ci sono modelli più grandi che permetterebbero di collegare diversi apparecchi, il che è molto utile nel caso si avesse la necessitą di comandare molte fotocamere contemporaneamente o comunque con un unico telecomando.
La realizzazione del progetto è in realtą davvero molto semplice e si risolve nel collegare il ricevitore ad una fonte di alimentazione (nel mio caso una batteria ricaricabile piombo/acido) e alla macchina fotografica. E questo è il telecomando, molto standard e con una piccola antennina estraibile.

Ecco lo scatto wireless completato: una piccola scatoletta di plastica con un cavo che va alla macchina fotografica e un'altro che si collega ai poli della batteria. Personalmente, usando un accumulatore come quello in foto, trovo molto comodo fissare il ricevitore alla batteria con un elastico ed inserire il tutto in un piccolo sacchetto di tessuto. Chiaramente, non avendo montato un interruttore, l'apparecchio va collegato alla batteria solo quando serve.

Io ho pensato alla Hasselblad ELM, ma va benissimo anche con tutte le fotocamere comandabili tramite un pulsante on/off, quello che cambia sono solo i connettori da usare (ad es. nella mia Pentax un jack da 2.5mm). Quanto a "prestazioni" posso solo dire che funziona molto bene, c'è solo un leggero ritardo nello scatto rispetto agli apparecchi appositi: non l'ho misurato ma suppongo che si tratti di piccole frazioni di secondo, va verificato di volta in volta a seconda dell'applicazione se questo può essere un parametro trascurabile o meno.